Lavorare in un centro benessere

Oggi molti giovani guardano al mercato del lavoro e alle sue opportunità nel campo del benessere. Quali sono le principali professioni del benessere? Quali i più importanti profili che operano in questo ambito e quali mansioni svolgono?

Lavorare in un centro benessere, le figure ricercate quali sono e cosa fanno

Le figure qualificate e specializzate nel settore del benessere sono sempre in aumento perché sono sempre più in aumento i centri estetici, centri benessere, spa, strutture termali, società di wellness e scuole professionali di estetica che ricercano estetiste, truccatori, consulenti, massaggiatori, medici, fisiatri, osteopati, terapisti complementari e parrucchieri.

Nei centri benessere, ai trattamenti a base d’acqua si aggiungono mani delicate di esperti massaggiatori, intensi profumi di oli essenziali e tanti altri rituali terapeutici e di bellezza. Tali luoghi rappresentano un vero e proprio concentrato di benessere, in cui tutto è studiato nei minimi dettagli per permettere ai loro clienti di rilassare la mente e prendersi cura del loro corpo.

Per lavorare in un centro benessere è necessario dunque essere curiosi di tutto quello che riguarda il mondo della bellezza, del benessere e del relax. Fondamentale è conoscere l’inglese e, a volte, il francese. Poi, se si conosce anche una lingua tra quelle dei mercati emergenti come Cina, Brasile o Russia, tanto meglio.

L’operatore del benessere deve essere innanzitutto formato e non deve scordarsi che è un generatore di benessere, un trasmettitore e deve essere dunque una persona che ha questo tipo di caratteristiche: calma, tranquillità e serenità. Cosicché attraverso il suo viso e le mani possa trasmettere tutto questo al cliente. Deve avere uno stato interiore rilassato e deve essere bravo a far entrare in sintonia la formazione il suo modo di essere per trasmetterlo al cliente. Infine, deve tradurre ciò che la parte imprenditoriale vuole, nei trattamenti.

 

Lavorare in un centro benessere, le nuove professioni

Negli ultimi 10 anni il settore benessere ha visto una rivoluzione anche nelle sue figure e nei suoi ruoli. Non c’è più solo l’estetista, artigiana del corpo, perché l’evoluzione del modello di business, l’aumento della domanda e delle aspettative del cliente ha creato la necessità di ampliare i servizi e di acquisire nuove competenze, determinando così la nascita di nuove figure professionali, soprattutto nell’ambito manageriale, che affiancano il lavoro degli artigiani della bellezza e del benessere.

Già da qualche anno, infatti, si sono presentate all’orizzonte nuove figure professionali per lavorare in un centro benessere come lo Spa Manager e Beauty Manager con capacità di organizzazione, gestione delle priorità, controllo della qualità dei servizi proposti, pianificazione di marketing strategico, comprensione finanziaria, capacità di reclutamento del personale, attenzione alle normative di sicurezza per i lavoratori e gli utenti.

L’evoluzione del mercato ed il nascere di strutture complesse come spa e centri benessere con cabine massaggi, piscine, percorsi Kneipp, docce emozionali, idromassaggi, saune, bagni turchi, stanze del sale, zone relax e tisanerie, impongono l’acquisizione di competenze simili a quelle di una media impresa.

In un mercato in continua evoluzione ed espansione, in cui le esigenze del cliente e le sue aspettative sono in aumento, è dunque vantaggioso presentare uno staff strutturato e competente, organizzato e qualificato, accrescendo il valore e la qualità del centro benessere.

Lavorare in un centro benessere ultima modifica: 2019-05-31T13:59:33+00:00 da DEA Beauty e Design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *