Lavorare in un centro estetico: cosa fa un professionista della bellezza

Chi è un’estetista? L’estetista è una professionista esperta in trattamenti estetici, cosmetici e make-up: è la figura di riferimento per il trattamento del corpo a fini estetici. Ma, le più esperte, sono anche abili a prendersi cura della mente dei propri clienti.

Il percorso per lavorare in un centro estetico

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un aumento esponenziale di centri estetici e, con esso, ad un aumento delle figure professioniste esperte in trattamenti estetici, complice la crescente attenzione per la cura e il benessere del corpo.

I servizi che un’estetista può effettuare sono molteplici: dalla pulizia del viso ai trattamenti estetici per il corpo, dai massaggi alla depilazione, dalla manicure e pedicure al trucco.
L’estetista svolge tutte queste attività, oltre che con tecniche manuali, anche utilizzando apparecchi elettromeccanici. Per questo motivo e, in generale, poiché è un operatore che mette letteralmente mano sul nostro corpo, il percorso per conseguire la qualifica professionale di estetista non è breve.

Per lavorare in un centro estetico infatti è necessario seguire un apposito corso regionale di qualificazione della durata di due anni, con un minimo di 900 ore annue.

Il percorso biennale è un corso teorico-pratico, che prevede la frequentazione di vere e proprie lezioni in classe (italiano, inglese, matematica, chimica, contabilità, diritto, anatomia, fisiologia, dermatologia, igiene, cosmetologia) e di applicazione sul campo delle tecniche e procedure studiate.
D
urante l’esame finale (prova scritta, orale e pratica) al candidato potrà capitare di dover effettuare una ceretta alle gambe, una pulizia del viso o una prova trucco e potrebbe accadere che debba dimostrare di aver acquisito una certa conoscenza del sistema linfatico, dell’anatomia umana, dei macchinari e dei prodotti.

Lavorare in un centro estetico di proprietà

Dopo tanti anni a lavorare in un centro estetico è arrivato il momento in cui vorresti fare il grande salto?

Se si vuole avviare una propria attività, il percorso biennale deve essere seguito o da un corso di specializzazione della durata di un anno.

Dopo aver controllato di avere tutto in ordine con i requisiti professionali, tutto quello che devi fare è trovare lo spazio perfetto per progettare e realizzare il tuo centro estetico e ordinare tutte le attrezzature e i prodotti necessari.

Noi di DEA Beauty e Design consigliamo che la location sia in un luogo visibile, di passaggio e frequentato durante tutto l’anno: un centro storico, un centro commerciale o una zona universitaria. Oppure, se si vuole puntare ad una zona periferica, che abbia una grande area di sosta per ovviare al problema dei parcheggi.

Che sia in affitto o un locale di proprietà, l’importante è che sia a norma e che rispetti tutte le prescrizioni dettate dalle leggi igienico-sanitarie. È necessario altresì investire nel marketing online e offline sia in fase di avvio che successivamente. L’arredamento dovrà essere in linea con il target di clienti che desiderate raggiungere. 

Chiedi a DEA Beauty e Design come avviare la tua attività di estetista come lavoratore autonomo.

Lavorare in un centro estetico: cosa fa un professionista della bellezza ultima modifica: 2019-04-26T09:38:47+00:00 da DEA Beauty e Design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *